Cuore di legno

Il progetto di Luca & Velia per la costruzione di una casa in legno

Cuore di legno RSS Feed
 
 

Commercialista: chiarimenti vari

Oggi sono stato dal commercialista per porre alcuni quesiti relativi alla casa. Sono emersi risultati interessanti:

  • ACQUISTO TERRENO
    • confermata l’IVA al 20% nel caso di acquisto da un’impresa
    • nel caso di co-intestazione (io e Velia) tutto ciò che verrà  costruito sullo stesso terreno sarà  automaticamente co-intestato
    • le schede catastali andranno co-intestate
    • dopo la costruzione della casa, la registrazione dell’immobile al catasto sostituisce la registrazione del terreno
    • l’IVA viene pagata al venditore al momento del rogito
  • MUTUO
    • per la detrazione degli interessi esiste il limite di 2582€ annui (di quota interessi) detraibile per il 19% (quindi 490€/anno di risparmio fiscale)
    • nel caso di mutuo per acquisto (e non costruzione) il limte sarebbe invece di 3500€
    • nel caso di mutuo per costruzione, intestato ad un singolo, la parte del coniuge non sarebbe comunque detraibile
    • al fine di poter sfruttare l’agevolazione devono essere soddisfatte due condizioni
      • la stipula del mutuo deve avvenire nel periodo compreso tra 6 mesi prima dell’inizio lavori e 6 mesi dopo
      • la residenza va trasferita nel comune dell’immobile entro 6 mesi dalla fine lavori
    • nel caso di co-intestazione del mutuo, Velia non potrebbe portare in detrazione la quota interessi in quanto senza reddito. in questo caso io potrei detrarre solo il 50% della quota interessi. I primi anni, nell’ipotesi di una rata da 1000€/mese con quota interessi iniziale intorno ai 500€, non farebbe differenza in quanto supererei comunque il limite massimo detraibile
    • la co-intestazione consentirebbe però la detrazione nel caso sopraggiungesse un reddito in futuro
    • aspetto negativo della co-intestazione però il caso in cui, non sopraggiungendo alcun reddito, nel momento in cui la somma delle quote interessi annuali diventasse inferiore al massimo detraibile, io potrei detrarre solamente il 50%
    • l’unico modo di decidere cosa fare è fare i conti delle detrazioni nell’arco dei 15 anni nei due casi
    • i dubbi relativi alla detrazione degli interessi mutuo sono spiegati nel documento che mi ha dato: DetrazioneInteressiMutuo.pdf
  • IVA
    • Gli appalti per la costruzione (comprendenti anche gli impianti interni) sono assoggettabili ad iva al 4% se si tratta di prima casa (come nel ns. caso). Devono però essere soddisfatti alcuni requisiti da parte del committente e della casa…
    • Maggiori informazioni e riferimenti normativi su http://www.proprietaricasa.org/primacasa.php
  • VENDITA APPARTAMENTO
    • chi acquista non deve pagare l’IVA al venditore, pagherà  imposta di registro
    • il reddito derivante non è soggetto a tassazione, in quanto vendita prima casa
  • VARIE
    • il convivente, anche se inserito nello stato di famiglia, non costituisce famigliare a carico
    • saranno invece a carico i figli

Comments are closed.

Pagine

Categorie

Consigli personali:

Stampa foto con:
ISCRIVITI A PHOTOCITY

Menu di servizio

Altre case

Blog e tecnologia

Casa e leggi

Casa ECO e risparmio energetico

Costruttori di case

Impianti tecnologici

Cookies

Questo sito utilizza cookies per memorizzare informazioni anonime a fini statistici. Proseguendo con la navigazione accetti l'uso di queste tecnologie.

Seguimi...

Cerca nel blog...

Pubblicità

Parliamo?

Pagami un legnetto

Puoi dare il tuo contributo al nostro progetto facendo una donazione con PayPal.
L'invito a cena nella nuova casa è garantito...

Articoli recenti

Archivio messaggi

Contatore visite