Cuore di legno

Il progetto di Luca & Velia per la costruzione di una casa in legno

Cuore di legno RSS Feed
 
 

Le villette dell’assessore all’ambiente…

Non ho mai trattato temi politici - volutamente - ma questa volta la vicenda tocca un po’ troppo da vicino chi, come noi, sta affrontando o ha affrontato l’odissea di costruirsi casa. Il classico buon esempio all’italiana…

Riporto quindi - senza commentare - una notizia di oggi.

La fonte è corrieredellasera.it (rif. http://milano.corriere.it/milano/notizie/cronaca/09_febbraio_4/ville_abusive_assessore-150967863673.shtml)

Una è intestata alla moglie, nell’altra ci vivono il cognato e la suocera

Via le ville abusive dell’assessore

L’assessore regionale all’Ambiente Ponzoni (FI) dovrà rimuovere due edifici realizzati su terreno agricolo

MILANO - Il Tar della Lombardia ha condannato la moglie, il cognato e la suocera dell’assessore all’ambiente della Regione, Massimo Ponzoni, ad abbattere due villette abusive perchè costruite su un terreno agricolo non edificabile a Cesano Maderno, in Brianza. Lo riferisce stamattina il quotidiano la Repubblica. La prima casa sarebbe intestata alla moglie del trentacinquenne esponente di Forza Italia, Annamaria Cocozza, la seconda alla madre e al fratello di lei, Argenio Cocozza e Maria Cacioppo.

Il sindaco di Cesano Maderno, Paolo Vaghi, il 28 ottobre 2008 aveva firmato un’ordinanza per la demolizione degli immobili. I familiari di Ponzoni hanno richiesto una sospensiva, rifiutata dal Tar, che ha sancito che le due villette vadano abbattute e ha condannato moglie, cognato e suocera dell’assessore al pagamento delle spese processuali. Il Tar, spiegando che «la domanda dei ricorrenti è stata correttamente rigettata in quanto dolosamente infedeli in ordine alla data di ultimazione dei lavori», ha inoltre deciso - secondo quanto riferisce il quotidiano - di trasmettere gli atti alla procura della Repubblica di Monza. Ieri, i familiari di Ponzoni - aggiunge La Repubblica - hanno informato il sindaco di Cesano Maderno di aver iniziato la demolizione. Sulla vicenda, l’assessore Ponzoni, da parte sua, ha fatto sapere di essere «sconcertato perchè nè io nè la mia famiglia abbiamo mai risieduto lì nè siamo proprietari. E non ho fatto alcun ricorso al Tar».

04 febbraio 2009

Comments are closed.

Pagine

Categorie

Consigli personali:

Stampa foto con:
ISCRIVITI A PHOTOCITY

Menu di servizio

Altre case

Blog e tecnologia

Casa e leggi

Casa ECO e risparmio energetico

Costruttori di case

Impianti tecnologici

Cookies

Questo sito utilizza cookies per memorizzare informazioni anonime a fini statistici. Proseguendo con la navigazione accetti l'uso di queste tecnologie.

Seguimi...

Cerca nel blog...

Pubblicità

Parliamo?

Pagami un legnetto

Puoi dare il tuo contributo al nostro progetto facendo una donazione con PayPal.
L'invito a cena nella nuova casa è garantito...

Articoli recenti

Archivio messaggi

Contatore visite