Cuore di legno

Il progetto di Luca & Velia per la costruzione di una casa in legno

Cuore di legno RSS Feed
 
 

Fotovoltaico: impianto completato!

Questa mattina Massimo e Simone di La Teknic, hanno completato l’installazione dell’impianto fotovoltaico, montando l’inverter (uno SHUCO SB2500IT, di fatto uno SMA) e i due quadretti con scaricatori e fusibili (lato CC) e sezionatori verso contatore e verso inverter (lato AC).

Ecco una foto

img_0473b

E’ stata fatta una rapida prova di impianto e, con il tempo di stamattina ovvero poco sole e un po’ di nuvole, abbiamo visto un 2050kWh di produzione. Non male…

Ed ora attendiamo ENEL per l’installazione del contatore di produzione e la verifica di quello già esistente (che è del tipo bidirezionale ma pare vada riprogrammato)

Fotovoltaico: moduli installati !!!

Un messaggio veloce per mostrare un paio di foto dei pannelli installati oggi

img_0449

img_0455

Fotovoltaico: si parte!!!

Dopo mesi di analisi, un sacco di dubbi su prodotti ed installatori, problemi legati alle difficoltà di approvigionamento di pannelli e inverter, finalmente si parte.

Domani dovrebbe iniziare l’installazione dell’impianto fotovoltaico.

Ecco qualche dato dell’impianto

  • pannelli SANYO HIT-230HDE (12 moduli)
  • inverter SMA 2500 (da confermare)
  • installazione parzialmente integrata
  • posizionamento dei moduli su una sola falda (inclinazione 25°, orientata a sud - 14° a ovest)
  • passaggio cavi esterno, sotto la falda del tetto, con entrata in casa dal vano tecnico (tramite predisposizione sotto piattaforma)
  • scelta di impresa locale per la fornitura e l’installazione (FreeEnergy - La Teknic S.r.l.)

La scelta di moduli Sanyo HIT è stata fatta sia per avere certezze sui tempi di installazione, molti altri installatori mi avevano lasciato con promesse tipo “…vedrai che entro settembre si trova qualcosa” sia per la maggiore resa di questa tecnologia (indicata da Sanyo ma confermata dal sito tedesco che avevo segnalato in un post precedente).

In sostanza si tratta di un wafer di silicio monocristallino rivestito da un sottile strato di amorfo. Dai dati statistici relativi ad impianti in esercizio da tempo, la maggiore resa è quantificabile in un +10-15%.

In più ha un decadimento delle prestazioni al salire della temperatura decisamente inferiore agli altri pannelli che mi sono stati proposti: -0.3%/°C contro i -0.4% / -0.5% degli altri pannelli…

Maggiori informazioni qui:

Moduli Sanyo HIT http://www.sanyo-solar.eu/it/prodotti/tecnologia-hit/il-funzionamento/

Inverter SMA 2550: http://www.sma-italia.com/it/prodotti/inverter-solari/sunny-boy/sunny-boy-1200-1700-2500-3000.html

Installatore: http://www.free-energy-crema.it/

Studio Usa: fotovoltaico ormai costa meno del nucleare

Articolo tratto da InfobuildEnergia: http://www.infobuildenergia.it/notizia.php?id=1381

Almeno negli Usa ormai la produzione di energia dal sole costa meno di quella dall’atomo. Lo afferma uno studio della Duke university, secondo cui è già avvenuto il “sorpasso storico” se si confrontano i prezzi attuali del fotovoltaico con quelli delle future centrali programmate nel paese. “Il solare fotovoltaico ha raggiunto le altre alternative low cost al nucleare - ha scritto John Blackburn, un docente di economia dell’università, nel suo articolo “Solar and Nuclear Costs - The Historic Crossover”, pubblicato sul sito dell’ateneo - il sorpasso è avvenuto da quando il solare costa meno di 16 centesimi di dollaro a kilowattora”. Secondo lo studio negli ultimi otto anni il costo del fotovoltaico è sempre diminuito, mentre quello di un singolo reattore nucleare è passato da 2 miliardi di dollari nel 2002 a 10 nel 2010. Non è la prima volta che il ricercatore mette l’accento sulla convenienza delle fonti rinnovabili rispetto all’atomo: in un’altro articolo Blackburn aveva dimostrato che se solare e eolico lavorano in tandem possono tranquillamente far fronte alle esigenze energetiche di uno stato come il Nord Carolina senza le interruzioni di erogazione dovute all’instabilità di queste fonti.

Fonte www.lastampa.it

Conto Energia: Slitta al 30 giugno la data entro cui gli impianti fotovoltaici dovranno entrare in esercizio

30/07/2010

E’ stato approvato in Senato ed è ora all’esame della Camera un emendamento al “decreto energia” D.L. 105 del 8/7/2010, contenete il Nuovo Conto Energia 2011-2013, che prevede che per poter continuare a fruire degli incentivi previsti dal secondo Conto Energia, in scadenza a fine anno, gli impianti fotovoltaici debbano entrare in esercizio entro il 30 giugno 2011, anziché entro il 31 dicembre 2010.
L’emendamento che modifica il comma 1 dell’articolo 2-sexies del decreto-legge 25 gennaio 2010, n. 3, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 marzo 2010, n. 41 stabilisce  che “Le tariffe incentivanti di cui all’articolo 6 del decreto del Ministro dello sviluppo economico 19 febbraio 2007 (…) sono riconosciute a tutti i soggetti che, nel rispetto di quanto previsto dall’articolo 5 del medesimo decreto ministeriale, abbiano concluso, entro il 31 dicembre 2010, l’installazione dell’impianto fotovoltaico, abbiano comunicato all’amministrazione competente al rilascio dell’autorizzazione, al gestore di rete e al Gestore dei servizi elettrici-GSE S.p.a., entro la medesima data, la fine lavori ed entrino in esercizio entro il 30 giugno 2011″.

Se l’emendamento verrà approvato anche alla Camera, per beneficiare  delle tariffe incentivanti del Conto Energia attuale, più generoso di quello che entrerà in vigore a partire dal 2011 - basterà che entro il 31 dicembre 2010 l’impianto fotovoltaico sia completato, lo certificherà un tecnico abilitato e sia presentata la richiesta di allacciamento alla rete, mentre per l’entrata in esercizio ci sarà tempo fino al 30 giugno 2011.
L’Autorità per l’energia elettrica e il gas, entro 90 giorni dalla conversione del decreto, dovrà stabilire delle regole per evitare “fenomeni di prenotazione di capacità di rete per impianti alimentati da fonti rinnovabili per i quali non siano verificate entro tempi definiti le condizioni di concreta realizzabilità delle iniziative, anche con riferimento alle richieste di connessione già assegnate”.

Fonte: http://www.infobuildenergia.it/notizia.php?id=1382

Fotovoltaico: si parte…

Il tempo per il blog è sempre poco e quindi alcune notizie arrivano qui molto in ritardo.

Scrivo solo ora della scelta dell’impianto fotovoltaico.

A partire da gennaio ho passato parecchio tempo a contattare aziende, richiedere preventivi, valutarli, chiedere spiegazioni, leggere forum e così via.

Come per tutte le cose, se si pretende di capire bene fino in fondo quello che si sta facendo, i dubbi nascono ad una velocità superiore a quella con cui si dissolvono.

E così tra un dubbio e l’altro è arrivato Maggio.

Alla fine, scartati alcuni preventivi per vari motivi (prevalentemente qualità dei materiali e facilità di  comunicazione con l’azienda) la scelta si è basata anche su un aspetto che all’inizio non avevo considerato: la disponibilità dei materiali.

Pare infatti che, sia per l’imprevista richiesta in Italia, sia per l’avvio di nuovi incentivi in germania, inverter e pannelli iniziavano a scarseggiare.

E così a fine Maggio ho firmato il contratto con La Teknic per un impianto da 2.76kWp composto da pannelli Sanyo HIP-230HDE1 e inverter SMA-2500.

Il 25 maggio ho effettuato il bonifico per la richiesta di preventivo ad ENEL ed ora attendo, controllando periodicamente lo stato della richiesta sul portale ENEL (http://www.enel.it/it-IT/reti/enel_distribuzione/)

E’ sempre acqua calda…

Ogni volta che mi viene in mente un’idea, cerco un po’ su  internet e scopro che qualcuno l’ha già fatto. Da un lato è bene (perchè posso sfruttare l’esperienza altrui) dall’altro toglie un po’ di entusiasmo.

Comunque, nell’ultimo numero di PC Professionale è stato pubblicato il primo di una serie di articoli che trattano della programmazione di microcontrollori. Il corso è tenuto da Innovactive ed utilizza dei PIC di MicroSystem. Trovate informazioni su http://www.innovactive.it/post/2010/05/14/Innovactive-Expansion-Board-per-PIC32-Starter-Kit-e28093-Tipo-1.aspx

La mia idea era di usare un microcontrollore per contare i lampeggi del contatore ENEL (di consumo o di produzione nel caso di impianto fotovoltaico presente) e di fornire via seriale il dato di potenza istantane, giornaliera, mensile ad un computer o altro dispositivo.

Ho trovato invece il progetto di Cesari Pizzi che ha realizzato un micro sistema che legge i lampeggi del contatore e storicizza su una scheda SD i dati dei consumi orari.

In questo caso viene usata la piattaforma Arduino

Ecco il link: http://enerduino.blogspot.com/2009/12/enerduino-italiano.html

Banca dati impianti FV con ricerca per produttore/tecnologia

Dubbi sulla scelta di un modulo fotovoltaico? Vorresti confrontarti con chi li ha già installati?

Sanyo ha indirizzato un utente di Energeticambiente.it verso un sito tedesco che raccoglie i dati di impianti realmente in esercizio e permette di fare ricerche sia geografiche che per produttore/modulo/tecnologia.

Così diventa (quasi) facile capire se un prodotto è valido o meno; dico quasi perchè molti altri fattori (es. ombreggiamento) non sono indicati

sonnenertrag_nobild

Ecco il sito

http://www.sonnenertrag.eu/index.php?&lang=it

Nel menu a sinistra c’è la funzione Ricerca

Monitoraggio FV fai da te: altro progetto

Sempre partendo da messaggio sul forum di Energeticambiente, sono arrivato ad un altro sito in cui sono raccolti dati di produzione di impianti domestici.

http://www.portalsole.it/sezione.php?d=86

image

La cosa interessante è che il sistema è basato sul un micro-web server, SitePlayer, che permette di gestire facilmente la pubblicazione via web di dati provenienti da comunicazioni seriali.

sp1_180

Informazioni su questo prodotto disponibili qui http://www.siteplayer.it/index.php?D=1&page=articoli.php&id=8047&idsezione=

Confronto moduli

Breve articolo per segnalare un interessante studio comparativo sull’efficienza di diversi moduli fotovoltaici

  • 3 siti: Germania, Cipro, Egitto
  • moduli di diversi produttori
  • impianti da 1KWp tutti con lo stesso inverter

stuttgartg

Sul sito si possono avere dettagli delle differenze di produzione

http://www.ipe.uni-stuttgart.de/index.php?lang=eng&pulldownID=12&ebene2ID=44&pvcontent=1&anlage=07#

Pagine

Categorie

Consigli personali:

Stampa foto con:
ISCRIVITI A PHOTOCITY

Menu di servizio

Altre case

Blog e tecnologia

Casa e leggi

Casa ECO e risparmio energetico

Costruttori di case

Impianti tecnologici

Cookies

Questo sito utilizza cookies per memorizzare informazioni anonime a fini statistici. Proseguendo con la navigazione accetti l'uso di queste tecnologie.

Seguimi...

Cerca nel blog...

Pubblicità

Parliamo?

Pagami un legnetto

Puoi dare il tuo contributo al nostro progetto facendo una donazione con PayPal.
L'invito a cena nella nuova casa è garantito...

Articoli recenti

Archivio messaggi

Contatore visite