Cuore di legno

Il progetto di Luca & Velia per la costruzione di una casa in legno

Cuore di legno RSS Feed
 
 

L’acqua del vicino è sempre più (verde)

Avevo scritto tempo fa della scarsa portata del nostro allaccio alla rete idrica (circa 7lt/min)

Lo scorso week-end ne ho parlato con il nuovo vicino di casa. Lui ha fatto una prova e si è ritrovato con un bel 10 litri in 12 secondi, ovvero 50 litri al minuto!!!

Lunedì ho quindi chiamato Padania Acque.

Oggi è uscito un loro tecnico. Ha smontato il contatore e, con sorpresa di entrambi (ma lui un po’ se l’aspettava), ha trovato il filtro di ingresso completamente intasato da sporcizia. In realtà si trattava (come ha ammesso anche lui) di residui di qualche lavorazione sulle tubazioni di gomma che portano l’acqua al nostro allaccio.

Una volta pulito il filtro e rimontato il tutto, la portata è aumentata notevolmente (prova spannometrica: annaffiatoio da 4 litri riempito in un 2 o 3 secondi)

Ho riprovato con gli spruzzini per il prato, quelli con i quali impiegavo 5 o 6 ore per bagnare tutto il prato: sia quello battente che quello a pioggia ora sono così potenti da bagnare anche fuori dal giardino…

A questo punto non ci sono più limitazioni per l’impianto di irrigazione. Resta solo da decidere se e come farlo…

Sostituzione vaso di espansione

Martedì sera è nuovamente intervenuta F&F per sistemare il problema legato alla pressione caldaia.

Il vaso di espansione da 18 litri è stato sostituito con un modello da 56 litri. Durante la sostituzione i tecnici si sono accorti che la valvola installata sul vaso piccolo (credo sia una valvola di non ritorno) non funzionava ed era sicuramente questa la causa dei problemi anche dopo l’installazione del vaso di espansione.

La sostituzione del vaso con un modello più grande è quindi probabilmente non necessaria ma ormai è stato installato e resterà cosi…

Sopralluogo di Minetti per il parquet.

Ho inviato a Griffner la segnalazione per l’anomalia che stiamo riscontrando sul parquet.

La prossima settimana Minetti, il sostituto di Gallo, dovrebbe venire per un sopralluogo.

Intervento F&F

Ieri pomeriggio è intervenuta F&F per i problemi riscontrati sulla caldaia e per le altre nostre richieste.

E’ stata installata una presa di aspirazione nel vano tecnico (connessa al sistema di ventilazione). Il sistema aveva ancora autonomia residua e così è stato possibile aggiungere un punto di prelievo in modo da asportare un po’ di calore dal locale. Le portate d’aria sono rimaste a valori ottimali (circa 45mc/h per le aspirazioni e 22mc/h per le immissioni - che sono in numero maggiore).

Per quanto riguarda il sistema di ventilazione, Heinz ha ricordato le operazioni di manutenzione da fare:

  • pulizia periodica dei filtri (sostituzione di quello interno al fungo di aspirazione con semplice filtro per cappa)
  • pulizia dei condotti interrati (lavaggio con acqua immessa dal fungo) - 1 volta all’anno

La caldaia aveva il vaso di espansione completamente sgonfio. La misurazione va fatta dopo aver svuotato l’impianto idraulico. E’ stato portato a 1.3 atm e alla stessa pressione è stato poi ricaricato il vaso di espansione. Ora terrò la caldaia sotto osservazione…

Mi hanno poi lasciato circa 10 metri di tubo per la coibentazione delle condutture di mandata acqua calda. In questo modo dovrei riuscire a limitare l’effetto termosifone dei tubi caldi in uscita dall’accumulo solare.

Come al solito F&F si è dimostrata molto disponibile e professionale (ogni intervento di Heinz è accompagnato dalla spiegazione dettagliata di quello che fa, tradotta dall’immancabile Katharina) e, non solo è intervenuta a titolo completamente gratuito, ma ci ha anche lasciato un omaggio (speck, marmellata e grappa) chiudendo il giro degli omaggi con i nostri regali a loro fatti a Natale. Ancora una volta si nota la differenza culturale tra Italia e Austria…

Caldaia: pressione - ipotesi

Ho appena parlato con Pacchioni che ha fatto alcune ipotesi sulla natura dei problemi riscontrati.
Visto che si hanno sia cali che aumenti di pressione, l’ipotesi di una perdita nel circuito dovrebbe essere da escludere.
Secondo lui il problema potrebbe risiedere nel vaso di espansione.
La caldaia monta un vaso da 10 litri tarato a 0,75bar.
Già  con la pressione normale di esercizio della caldaia (1,5 bar) il vaso viene occupato parzialmente.
Quando la caldaia va in esercizio, la pressione aumenta e si potrebbe arrivare presto al limite massimo consentito dal vaso di espansione portando al blocco della caldaia.
In questo caso potrebbe essere sufficiente aumentare la pressione del vaso di espansione.
Secondo la documentazione che ha Pacchioni, il vaso di espansione è adatto per circuiti idraulici con massimo 180 litri.
Sarebbe forse da verificare qual’è il volume complessivo dell’impianto che avete realizzato a casa nostra (tubi riscaldamento + serpentina accumulo solare) e valutare se è necessario aggiungere un secondo vaso di espansione esterno alla caldaia

Caldaia: pressione

Venerdì scorso (13.06.08) la caldaia è andata ancora in blocco per pressione eccessiva.
L’ho abbassata a 1.5 atm, e stamattina era nuovamente a zero, obbligandomi a caricarla di nuovo.

Caldaia: pressione

Email inviata ad F&F, salvata qui come promemoria:

Continuo ad avere problemi di pressione sulla caldaia Vaillant.
Dopo l’installazione dello scorso anno la caldaia ogni tanto perdeva pressione e dovevo caricare l’acqua nel circuito.
Poi su suggerimento di Pacchioni ho provato a svuotare completamente la caldaia e ricaricare l’acqua.
Così facendo per un po’ è andata bene.
Secondo Pacchioni è probabile che un po’ di sporco si fosse fermato nella valvola di sicurezza (quella tarata a 3 atmosfere) e aprendola completamente si è pulita.
Qualche mese fa ha perso ancora pressione e l’ho ricaricata.
La scorsa settimana l’ha persa ancora, l’ho caricata fino 1.5 atmosfere.
Dopo un paio di giorni è andata in blocco per pressione eccessiva e così l’ho dovuta abbassare.
Questa volta ho provato ancora a svuotare la caldaia completamente e riportarla a 1.5 atmosfere.
Ora ho disabilitato la funzione riscaldamento.
Insomma mi sembra che una caldaia così moderna non dovrebbe avere questi problemi.

Pulizia prese aspirazione

Altro giro di pulizia dei filtri dell’aspirazione. Anche questa volta erano belli intasati.

Mi sono accorto che manca uno dei filtri e quindi ho fatto richiesta a F&F

Caldaia: aggiunta acqua

Ieri pomeriggio la caldaia è andata ancora in blocco per la ridotta pressione dell’acqua (era a zero)
Spegnendola e riaccendendola è partita (per la produzione di acqua calda sanitaria) e la pressione è salita un po’.

Restava però accesa l’indicazione di manutenzione per cui ho ricaricato portandola a 2 bar.

Ritocco finestre

…e si, siamo già à  arrivati alla manutenzione. Ma non per colpa della casa… sono i gemelli che, per allieviare i dolori della dentizione, hanno preso di mira una delle finestre, quella dietro il divano.

E così con alcuni potenti morsi hanno tolto la vernice di protezione e addirittura inciso il legno.

Schiavinato mi ha spiegato che le finestre non sono trattate con Auro, come il resto del legno, ma sono rivestite con un’apposita vernice e trattate in autoclave per aumentarne la resistenza (evidentemente non abbastanza da essere a prova di bimbi).

Mi manderà  un campione per il ritocco. Dice poi che conviene usare uno di quei panni liscianti leggermente abrasivo per la finitura.

Pagine

Categorie

Consigli personali:

Stampa foto con:
ISCRIVITI A PHOTOCITY

Menu di servizio

Altre case

Blog e tecnologia

Casa e leggi

Casa ECO e risparmio energetico

Costruttori di case

Impianti tecnologici

Cookies

Questo sito utilizza cookies per memorizzare informazioni anonime a fini statistici. Proseguendo con la navigazione accetti l'uso di queste tecnologie.

Seguimi...

Cerca nel blog...

Pubblicità

Parliamo?

Pagami un legnetto

Puoi dare il tuo contributo al nostro progetto facendo una donazione con PayPal.
L'invito a cena nella nuova casa è garantito...

Musica: the eXponentials

Articoli recenti

Archivio messaggi

Contatore visite

Consigli

Per i tuoi acquisti online Commercioetico.it